Tsegaye e Morlini: tanti successi nelle corse su strada in E.R.

31 Dicembre 2017

Nel 2017 si sono disputate 89 corse su strada in Emilia Romagna in calendario regionale o nazionale.


 

Con la Maratona di San Silvestro a Calderara di Reno, che si è disputata oggi 31 dicembre, gara classificata "Maratona Bronze" secondo quanto stabilito nella riforma delle gare su strada attraverso il Progetto Running della Fidal Nazionale, si è conclusa l'attività di atletica 2017 nella nostra regione.

Nel 2017, fra calendario regionale e nazionale, si sono disputate 89 corse su strada. Dal 2017 le corse su strada di maratona e mezza maratona, suddivise fra Gold, Silver e Bronze, fanno tutte parte del calendario nazionale e in Emilia Romagna se ne sono disputate un bel numero: 9 maratone e 11 mezze maratone. Purtroppo, non tutti gli organizzatori di queste manifestazioni hanno aderito alla nuova impostazione del calendario delle corse su strada nazionali e varie gare, anche storiche e con ampia partecipazione, non sono state incluse e le prestazioni ottenute dagli atleti in queste gare non rientreranno nelle statistiche ufficiali.

Anche per le corse su strada di 10 km, distanza divenuta in questi anni sempre più "classica" e con statistiche confrontabili nel corso degli anni, si è provveduto a una semplificazione, inserendole come distanza precisa di 10,0 km solo quelle certificate e omologate e differendo la distanza in 9,9 o 10,1 km qualora la corsa non avesse il riscontro di certificazione.

Nonostante queste modifiche, le corse su strada disputate in Emilia Romagna si sono confermate in buon numero, di poco inferiore a quello dell'anno precedente.

Le gare si sono svolte in tutte le province della nostra regione: Parma rimane la provincia con la maggiore attività inserita nei calendari federali e ha visto ancora una volta disputare la bellezza di 39 gare. Parecchie le gare disputate anche in Romagna, con 23, poi Bologna 15 (con Imola che batte il capoluogo per 4 a 2), Reggio Emilia 8 (con specializzazione nelle ultra maratone), mentre languono le organizzazioni nelle gare Fidal su strada le. province di Ferrara con 2 (e un'unica manifestazione), Modena 1 (la sola Corrida di San Geminiano) e Piacenza 1 (Half Marathon for Unicef). Evidentemente in queste provincie, ma anche in quella di Bologna la concorrenza/collaborazione con gli EPS non ha giovato all'inserimento di gare nel calendario federale.

Nell'elenco allegato sono riportati i vincitori e le vincitrici di queste 89 manifestazioni.

Gli atleti non italiani vincitori in queste manifestazioni sono stati 35 negli uomini e 11 nelle donne. Negli uomini 60 volte hanno vinto atleti tesserati in Emilia Romagna e nelle donne 62.

I plurivincitori sono stati negli uomini l'eritreo Yonas Tsegaye, 1° in 10 gare, tutte nel parmense e su distanze da 10 km alla mezza maratona; segue Adil Lyazali, altro parmense ex atleta del Marocco ma ora italiano con 5 successi, poi con 4 seguono il lombardo Pietro Bomprezzi, vincitore nella provincia di Parma e l'ucraino Vasyl Matviychuk che ha spaziato nei successi fra Bologna e la Romagna.

Nelle donne c'è una dominatrice assoluta in fatto di vittorie nelle corse su strada disputate nel 2017 in Emilia Romagna: è Isabella Morlini, vincitrice in 14 gare e su distanze da 4 km alla mezza maratona, in tutta la regione e in quasi tutti i mesi del 2017. Come vittorie la seguono Anna Spagnoli con 7 e Daniela Ferraboschi con 4.

Fra le società vincitrici di corse su strada in Emilia Romagna nel calendario Fidal 2017 l'Atl. Reggio, soprattutto con il contributo di Isabella Morlini, ha vinto con i propri atleti/e 21 volte, seguito da Atl. Casone Noceto con 15 e Ballotta Camp con 13

Le corse su strada in calendario Fidal 2017

Giorgio Rizzoli 

 




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate