Pattis e Buglisi convocate al raduno di Grosseto

La FIDAL ha ufficializzato l'elenco dei convocati per il maxi raduno giovanile autunnale. 

Anche quest'anno sarà Grosseto ad accogliere, dal 31 ottobre al 4 novembre, una selezione di 98 giovani promesse dell'atletica italiana. Al via anche le due altoatesine Katja Pattis e Sara Buglisi.

Nel dettaglio si tratta di 17 velocisti, 22 saltatori, 4 specialisti delle prove multiple, 16 ostacolisti, 15 mezzofondisti, 8 marciatori e 16 lanciatori. 51 uomini e 47 donne, tutti nati tra il 2001 e il 2003, ovvero atleti che nel 2020 saranno in gara nelle categorie Allievi e Juniores. Il raduno di Grosseto con la siepista Katja Pattis e la marciatrice Sara Buglisi si svolge nell’arco di cinque giorni.

La 17enne Pattis di Tires, che gareggia per il Südtirol Team Club, esattamente quattro mesi fa ad Agropoli ai Campionati Italiani Allievi si è laureata vice-campionessa italiana sui 2000 siepi.

Inoltre quest’estate, a Limana, ha conquistato il secondo posto ai Campionati Italiani di corsa in montagna, mentre si è affermata nel Brixia Meeting sui 2000 siepi, fermando il cronometro in ottimi 6:53.79 minuti (record del meeting). Con questo tempo la Pattis si è inserita anche in quinta piazza alltime tra le Allieve Italiane sui 2000 siepi.

La 18enne meranese Sara Buglisi è invece reduce da un’annata piena di infortuni. La portacolori dello Sportclub Merano è comunque riuscita ad ottenere ottimi risultati. Ieri la marciatrice ha vinto l’ultima prova dei Campionati di Società a Grottamare, imponendosi tra le Juniores sui 15 km in ottimi 1:14.55 ore. Seconda e staccata di quasi tre minuti Camilla Crivellaro (1:17.47), terza la forte marciatrice bolognese Simona Bertini (1:18.52). Così l’allieva di coach Hans Ladurner ha confermata ancora una volta di essere la miglior marciatrice azzurra Under 20.

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 PATTIS KATJA
 BUGLISI SARA