Miglio Day, una grande festa a Caracalla

26 Ottobre 2020

Al Miglio Day numerosi primati personali e una nuova MPI del cadetto De Rosa. L’allievo Lacanna arriva a 6 secondi dalla MPI di Arese. Evento organizzato da Runners Ciampino

 

di Moreno Saddi

Bellissima giornata di sport, sole e primati a pioggia alle Terme di Caracalla, nello Stadio Nando Martellini di Roma. La prima edizione del Miglio Day organizzata dalla Runners Ciampino, si corre sulla distanza dei 1000 metri per i ragazzi ed il miglio (1609,34 metri) per tutte le altre categorie. Manifestazione ideata da Ranieri Carenza, ottimamente supportata dal Gruppo Giudici Gara di Roma e ben diretta dal commentatore nazionale Gianni Marchetti.

IL MIGLIO RICHIAMA ATLETI DA VARIE REGIONI! – Questo evento può considerarsi ben riuscito su tutti i fronti, anche dal punto di vista qualitativo, con atleti di buon livello che hanno voluto confrontarsi sulla distanza del Miglio, non usuale vederla in calendario! Presenti la Campania, la Calabria, dall’Umbria le società più numerose di Perugia, Foligno e Terni.

LE SERIE – Inizio delle gare alle ore 11.30, con 4 partenze per le categorie giovanili dei ragazzi e cadetti, mentre per gli assoluti più numerosi, ci sono volute 7 serie! Per un totale di 118 atleti partecipanti.

LE STATISTICHE – Finalmente nei primati del miglio della nostra regione con la manifestazione di domenica, verranno aggiunte 4 categorie fino ad ora mancanti! Al femminile cadette, allieve e juniores; al maschile quella degli allievi. Un’occasione, quella dell’aggiornamento dell’almanacco dei Primati Regionali, per ricordare il caro Enrico Spinozzi scomparso recentemente, curatore scrupoloso e certosino della sezione dei primati regionali degli atleti laziali fino a poco prima della sua scomparsa.

Ora di un enorme e importante lavoro come quello dei Primati Regionali si occupa Annamaria Massimi.

LE GARE GIOVANILI

RAGAZZI – Nella distanza dei 1000 metri, un gruppetto di cinque atleti al comando fino a 300 metri dal traguardo, quando Andrea Scalella e Giacomo Barbuto entrambi dell’Atletica Frascati, imprimono un’accelerazione che li porta appaiati sul traguardo in 3:03.71. Al fotofinish Scalella risulta il vincitore con un miglioramento di quasi tre secondi rispetto alla gara di Rieti del 4 ottobre; terzo è Christian Nardi (Atl. Cecchina Al.Pa./3:07.38).

RAGAZZE – Qui la situazione si presenta con le atlete che si distanziano presto le une dalle altre, con Valeri dietro le quinte comincia la rimonta ed un allungo deciso nell’ultimo giro porta alla vittoria proprio Emma Valeri dell’Atletica Frascati in 3:30.12. Si migliora di due secondi rispetto al 2019: seguono Samiya De Simone (Studentesca Rieti Milardi/3:33.72) e Sofia Pennica (Atl. Frascati/3:37.06).

CADETTI – Prima gara sul Miglio per Davide De Rosa, vice campione dei metri 2000 ai campionati italiani di Forlì, seconda per Selhadin Bellezza (4:47.13 nel 2019), anche lui vice campione ma nella gara dei 1000 metri. Partenza tranquilla e gruppo compatto fino ai primi 400 metri, quando la coppia più quotata prende il largo, nell’ultimo giro Davide De Rosa dell’Esercito Sport&Giovani, imprime una forte progressione che lo porta a finire l’ultimo 400 in 61 secondi, realizzando la migliore prestazione italiana cadetti con il crono di 4:30.40. Migliora di quasi un secondo il tempo manuale di Giuseppe Miccoli 4:31.2, stabilito nel 1976 a Formia. Non riesce a tenere l’andatura Selhadin Bellezza dell’Atl. Libertas ARCS Perugia, il distacco è di due secondi, tempo finale per lui 4:32.28.

Terzo al traguardo, Daniel Battaglia (Runners Ciampino/4:54.16).

CADETTE – Una gara questa che ha visto fin dall’inizio la più giovane Di Mugno, competere fino alla fine con le gemelle Ribigini dell’Umbria. Solo negli ultimi 200 metri una leggera progressione della frascatana crea un distacco maggiore di un secondo, che premia Ginevra Di Mugno dell’Atletica Frascati, con il tempo di 5:22.13, seguono le gemelle Ribigini dellAtl. Libertas ARCS Perugia: Laura (5:23.43) ed Elena (5:24.20).

LE GARE DEGLI ASSOLUTI

UOMINI – Sono ben 4 le serie degli assoluti, ma è l’ultima quella che decreta il vincitore, l’allievo al primo anno Lacanna, mezzofondista in ottima crescita! Subito dalla partenza Lacanna fa la differenza, a tenergli testa per poco il senior Matteo Cuozzo (S.S. Lazio Atletica Leggera) e l’allievo Leonardo Gori (Atl. Winner Foligno), rispettivamente secondo in 4:31.77 e terzo in 4:38.57. Vince Gabriele Pio Lacanna della Faratletica, con l’eccellente crono finale di 4:22.10 a 6 secondi dalla MPI di Pietro Arese (4:16.50 del 2016).

DONNE – Anche qui è un’allieva la vincitrice della gara, corsa nell’ultima delle tre serie, mentre la seconda e la terza erano in seconda serie. Vince senza problemi e con buon margine, Linda Giorgi dell’Atl. ARCS CUS Perugia in 5:19.05, seguono le atlete dell’ACSI Italia Atletica: Emma Ingrassia (5:27.53) e Gloria Arena (5:29.30).

LE PREMIAZIONI – Una bella medaglia per omaggiare la prima edizione del Miglio Day, ai primi tre di ogni categoria. Gli atleti sono stati premiati sul podio dal presidente della FIDAL Lazio Fabio Martelli e dal Fiduciario Tecnico Regionale Emilio De Bonis.

LE FOTO – Tutte le foto sono realizzate da Moreno Saddi e sono sulla pagina ufficiale di Facebook di FIDAL Lazio.

File allegati:
- IL RECORD DI DE ROSA
- TUTTI I RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate