Marcia: Giampaolo tricolore. Dominio master

25 Ottobre 2020

A Grottammare l'U18 delle Fiamme Gialle vince il titolo italiano 10km con 45:27. Verdiana e Diletta Casciotti terze in U18 e U23. Capitolo U35: Kronos all'11esimo titolo di fila. Liberatletica tra le donne

 

Un altro capitolo per la stagione della marcia va in archivio. Con tre importanti risultati per il lazio: quello di Diego Giampaolo, tricolore U18 nella 10km su strada, le medaglie di bronzo per Verdiana e Diletta Casciotti e il triondo dei master, con Kronos e Liberatletica campioni rispettivamente al maschile e al femminile.

Nel rispetto dei protocolli e della massima sicurezza che questa delicata fase richiede a Grottammare (Ascoli Piceno), sul lungomare della Repubblica, è andata in scena tra stamattina e il primissimo pomeriggio la terza prova del Campionato di Società di marcia, 49° Trofeo “Serafino Orlini”, tappa che segue gli appuntamenti di Grosseto (a gennaio) e di Modena e che precede la prova conclusiva in programma a Ostia il 6 dicembre. La categoria senior e le promesse hanno gareggiato sulla 20 km per portare punti alle rispettive società, così come gli juniores al maschile, mentre le juniores si sono cimentate sulla 15 km. Per gli allievi, invece, è stato l’evento che assegna un altro titolo italiano, sui 10 km sia al maschile sia al femminile.

Sulla stessa distanza (10 km) in gara anche i master per il CdS.

I RISULTATI – Per il Lazio il risultato di maggior valore - assieme al dominio dei master al maschile e al femminile - è quello di Diego Giampaolo: il marciatore 2004 delle Fiamme Gialle Simoni è il nuovo campione italiano U18 della 10km su strada. Buon tempo: 45:27, un minuto meglio degli inseguitori in una stagione di per sé eccezionale, che l’ha portato ai vertici delle graduatorie internazionali di categoria. Diego Giampaolo è allenato da Orazio Romanzi, a Castelporziano. Quarto Matteo Piervincenzi (Studentesca Rieti) con 49:49; sesto Ivan Giangaspero (Fiamme Gialle Simoni/50:11) e settimo Giorgio Lauria (Esercito Sport&Giovani).

Doppio terzo posto per la Studentesca: uno arriva dalle allieve con Verdiana Casciotti terza in 53.19, a un minuto dalla prima nella 10km femminile U18.

Terza anche Diletta Casciotti, ma tra le promesse: nella gara da 20km con le senior è settima in totale ma terza tra le U23, con il tempo che si ferma a 1h55:05. 

Abbiamo detto dei master, con un dominio laziale assoluto e già nell’aria alla vigilia della gara. La gara di Grottammare chiude il CdS per gli over 35 e regala agli uomini di Kronos Roma l’undicesimo titolo consecutivo. Seguono gli atleti di Marathon Roma, società seconda nella classifica maschile. Trionfo per le donne di Liberatletica che vincono la classifica femminile delle due prove del CdS (Arezzo+Grottammare).

Gli altri risultati. Nella 20km senior/promesse maschile dominio di Andrea Agrusti, il ’95 delle Fiamme Gialle che chiude la sua gara in 1h24:24, davanti a Michele Antonelli (Aeronautica/1h24:49) e Marco De Luca (Fiamme Gialle/1h.25:56). Capitolo junior: nella 20km U20 vinta da Gabriele Gamba (Riccardi Milano (1h29:07), il trio delle Fiamme Gialle formato da Filippo Antonio Capostagno, Francesco Romanzi e Francesco Fantozzi occupa dal quarto al sesto posto con i crono che vanno da 1h37:28 di Capostagno, passando per 1h40:20 di Romanzi e 1h51:04 di Fantozzi. Nella 15km femminile junior, Ilaria Migliardi (Fiamme Gialle Simoni) settima con 1h27:46, Diletta Mannozzi (Studentesca Rieti) 1h43.38 (undicesima).

(per le foto si ringraziano Rosario Petrungaro e Orazio Romanzi)

ch.di.


File allegati:
- RISULTATI
- CLASSIFICHE


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate