Il weekend i Campionati Italiani Cadetti a Forlì

Saranno quasi 1.000 gli atleti in rappresentanza di 21 regioni impegnati il fine settimana ai Campionati Italiani Cadetti (Under 16), in programma a Forlì in Emilia Romagna.

Tra questi anche 31 altoatesini, selezionati da Karl Schöpf, con l’obiettivo di piazzarsi tra i top 10 nella classifica per Regioni. Mentre in campo maschile le speranze di medaglia sono poche (l’unica sorpresa potrebbe essere Mattia Bucciarelli nell’asta), diverse ragazze avranno come obiettivo un piazzamento di vertice. Tra tutte spiccano la velocista Marie Burger di Varna e la mezzofondista Greta Chizzali della SG Eisacktal, iscritte con il quarto e terzo miglior tempo sugli 80 ostacoli e 1200 siepi. La Burger, che gareggia per l’SSV Bressanone, vanta uno stagionale di 11.92 secondi, stabilito a fine settembre a Trento.

La 15enne Chizzali è invece iscritta con il tempo di 3:56.47 minuti. Meglio dell’altoatesina hanno fatto solo la marchigiana Serena Frolli (3:54.70) e la piemontese Sofia Cafasso (3:55.03). Una sorpresa potrebbe regalarci anche Alessia Goffi. La gardenese scenderà in pedana nel pentathlon, dove è iscritta con 3.777 punti con la settima miglior prestazione. Anche la staffetta 4x100 m altoatesina punterà ad un piazzamento tra le Top 7.

In tre delle ultime cinque edizioni dei Campionati Italiani, disputati a Borgo Valsugana (2014), Sulmona (2015) e Cles (2016), la selezione altoatesina Under 16 è ritornata con tre medaglie. Due medaglie invece nel 2017, sempre a Cles, mentre l’anno scorso a Rieti la formazione altoatesina ha chiuso con quattro medaglie d’argento: Anastasia Veronesi Vedovelli sugli 80 ostacoli, Lisa Kerschbaumer sui 1200 siepi, la pesista Beltina Kallaba e la giavellottista Sarah Fischnaller si sono laureate vice-campionesse italiane. Per quanto riguarda la classifica a squadre, quest’anno le ragazze puntano al secondo miglior piazzamento ai Campionati Italiani Cadetti, ovvero la settima posizione, raggiunta tre volte. Invece è praticamente impossibile battere lo splendido secondo posto ottenuto nel 1994.

Le gare a Forlì si disputeranno sabato 5 e domenica 6 ottobre. La selezione altoatesina verrà accompagnata dai tecnici Karl Schöpf, Michela Piva, Nicolas Monese e Georg Gasser.


La selezione Under 16 altoatesina a Forlì:

Cadette (17)
80m: Amelie Silbernagl (SSV Bressanone) 10.74
80m extra: Ilena Reifer (SSV Bressanone)
80m extra: Agata D‘Angelo (Südtirol Team Club) 10.91
300m: Lisa Oberrauch (SSV Bressanone) 43.65
1000m: Anna Hofer (Sportclub Meran) 3:09.17
2000m: Emily Vucemillo (Sportclub Merano) 6:49.28
2000m: Nike Frick (Sportclub Meran) 6:51.26
80m ostacoli: Marie Burger (SSV Bressanone) 11.92
300m ostacoli: Fiona Pichler (SSV Bressanone) 49.79
1200 siepi: Greta Chizzali (SG Eisacktal) 3:56.47
staffetta 4x100m: Alto Adige (Amelie Silbernagl, Lisa Oberrauch, Ilena Reifer, Marie Burger)
alto: Alessia Da Damos (SAB) 1.52
lungo: Ilena Reifer (SSV Bressanone) 4.58
triplo: Sophia Ploner (SAF Bozen) 9.71
peso: Linda Haller (SC Passeier) 9.25
martello: Karoline Puntaier (SG Eisacktal) 30.90
giavellotto: Alessia Barborini (SAB) 32.46
disco: Jana Tomasini (Atletica Gherdeina) 23.41
pentathlon: Alessia Goffi (Atletica Gherdeina) 3777

Cadetti (14)
80m: Andreas von Payr (KSV Caldaro) 9.47
300m: Simon Federer (KSV Caldaro) 38.46
1000m: Lukas Lanzinger (SG Eisacktal) 2:39.16
2000m: Euan De Nigro (SG Eisacktal) 5:58.17
100m ostacoli: Thomas Ennemoser (SSV Bressanone) 12.10
300m ostacoli: Jakob Sölva (KSV Caldaro) 47.06
1200 siepi: Valentino Melle (SV Lana) 3:53.64
staffetta 4x100m: Alto Adige (Andreas von Payr, Simon Federer, Mattia Cruciotti, Thomas Ennemoser)
alto: Mattia Cruciotti (Südtirol Team Club) 1.75
lungo: Paul Tit (SSV Brunico) 5.65
asta: Mattia Bucciarelli (SAB) 3.70
triplo: Noah Dalsass (KSV Caldaro) 11.73
peso: Thomas Walcher (SSV Bressanone) 12.10
giavellotto: Jakob Göller (SC Passeier) 48.78
disco: Jakob Menz (Sportclub Merano) 34.87
 


Condividi con
Seguici su: