Eptathlon: Demetz vince a Padova

Grande prestazione del 23enne gardenese Alexander Demetz, che il fine settimana si è imposto a Padova nell’eptathlon Indoor con 5.118 punti.

Demetz, rientrato l’anno scorso dopo un lungo stop per un infortunio, è una delle grandi speranze italiane nelle prove multiplae. Il suo record personale nel decathlon è di 6.426 punti, stabilito quattro anni fa a Lana. Il portacolori dell’Atletica Gherdeina ha superato questo weekend nell´eptathlon i 5.000 punti, battendo la promessa di Lecco, Marco Leone, di esattamente 100 punti.

Sabato all’esordio Demetz ha corso i 60 m in 7,25 secondi, poi nel lungo ha chiuso con ottimi 7,13 m. Nel peso, dove ha conquistati 596 punti (minimo del suo weekend), ha lanciato 11,83 metri. Per concludere la prima giornata, 1,98 m nell’alto. Sabato il 23enne gardenese ha tagliato il traguardo sui 60 ostacoli in buoni 8,86 secondi, nell’asta ha superato i 4,00 m. L’ultima disciplina, i 1000m, l´ha chiuso in 2.56,19 minuti. Demetz ha vinto con 5.118 punti, davanti a Leone. Terzo e staccato di oltre 400 lunghezze Matteo Miani (4.694).


Gli atleti pusteresi convincono a Monaco

Buone prestazioni anche degli atleti pusteresi a Monaco in Germania. Ai campionati bavaresi la 22enne Valentina Cavalleri di San Candido, che gareggia per l’Esercito, ha corso i 200 metri in 25,75 secondi. Anche la brunicense Caren Agreiter può essere sodisfatta dei suoi 400 m, chiusi in 57,06 secondi. Buono anche l´1.43,43 della staffetta 4x200m dell’SSV Brunico composta dalla Agreiter, Katharina Oberhammer, Maria Schwingshackl e Maria Mair. Nelle garei maschili, Andreas Rogen ha migliorato il suo personal best sugli 800m a 2.04,54 minuti, nel salto in lungo Thomas Schifferegger ha chiuso con 6,53 m.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 DEMETZ ALEXANDER